Viaggi

VIAGGIARE in mezzo alla natura, tra boschi, torrenti, valli e monti per imparare ad adattare il respiro ai propri passi, ad ascoltare la fatica del nostro corpo che nel cammino si rigenera, ma anche per fermarsi ad osservare la vita della natura, con le sue meraviglie, i suoi segreti, per imparare a sentirsi parte di essa, rispettandone i ritmi e la possente superiorità...

VIAGGIARE per conoscere città, borghi, fortezze, castelli, chiese e vecchie cascine, piccoli e grandi squarci di storia, per capire e analizzare come la presenza dell'uomo abbia inciso sul paesaggio...

VIAGGIARE per far volare la fantasia e l'immaginazione lungo le vie percorse da poeti, scrittori e viandanti cercando di cogliere le sensazioni che hanno ispirato le loro opere...

VIAGGIARE per scoprire lo “spirito del luogo”, ascoltando le storie e i personaggi che lì vivono da sempre...

VIAGGIARE per imparare a stare e a rapportarsi con gli altri, per socializzare, aiutandosi e supportandosi a vicenda, condividendo sforzi e risorse con il gruppo. È il gruppo che parte ed è il gruppo che arriva alla meta. INSIEME.



  • CAMARGUE e LUBERON in Provenza terra di profumi, colori, artisti…

    “La Provenza entra nel cuore e non se ne va più. La terra, il cielo, il mare fanno dolce violenza: paesi antichi, arroccati su pendii luminosi, rocce come trine, serafici campi di lavanda, fremiti bianchi su mandorli in fiore, abissi azzurri. Ora piuttosto freddi, ora intensi e alti all'orizzonte. Solo i colori di Cézanne hanno potuto dirli. Colori fermi e veri, che entrano dentro le cose stesse e si strutturano come architetture, e i colori di Van Gogh che se ne vanno in un volo senza fine e trascendono il reale. I vigneti, i pini, i cipressi, le case si dorano al sole nelle giornate calme, s...

  • BIANCA FORESTA NERA con le ciaspole Tra i boschi degli gnomi....

    Sterminate abetaie, profonde gole scavate, laghi dalle acque scure dove l’uomo ha intrecciato legami con la natura. Sempre all’insegna di un rispetto estremo. Numerosi sono i sentieri e la facilità della percorrenza permette un itinerario adatto a tutti. Friburgo è la tradizionale porta della Selva Nera; il Feldberg la cima più alta. Emozionante risulta l’incontro con il Titisee piccolo specchio d’acqua sprofondato in una valle stretta tra i boschi. Dalle fiabe e narrazioni popolari di questo particolarissimo ambiente sono nati i grandi poemi epici, come la saga dei Nibelunghi.

  • SICILIA…MAGNA GRECIA …tra arte e natura

    La forza meravigliosa dell'Etna, il mare cristallino della costa Ionica, il patrimonio storico e archeologico, il barocco delle chiese e dei palazzi, le tradizioni enogastronomiche e la musica, il calore umano e un'innata cultura dell’ospitalità...Catania e i suoi dintorni. Il fuoco, l’acqua, la luce s’incontrano, si mescolano, s’intrecciano, per donare al visitatore uno spettacolo unico. Un lembo di terra in cui la natura miscela i colori in un abbraccio che avvolge piccole baie e sentieri imbevuti dei profumi del vino moscato, in un continuo alternarsi di scogliere ed insenature che diventan...

  • NEW ZEALAND Terra del mare o Terra dalla lunga nuvola bianca

    Terra dei grandi spazi, delle acque che ribollono, delle rocce multicolori … I Maori calpestano questa terra da più di 2000 anni. Ancora il loro contatto mistico con la natura sopravvive nei nomi dei luoghi, che suonano antichi e solenni, evocano creature fantastiche e potenti divinità …grandi vulcani, spiagge deserte, foreste rigogliose e laghi incantati, montagne e pinnacoli che proiettano nelle scene grandiose del Signore degli Anelli…

  • LA RIOJA… VIA degli EREMITI …una Spagna poco conosciuta

    Poco lontana dalle pendici dei Pirenei, nella parte nord orientale della Spagna si trova La Rioja, una provincia e comunità autonoma , nota per essere una delle principali mete turistiche enogastronomiche di tutta la Spagna. Alla maggior parte dei turisti proveniente da ogni parte del mondo La Rioja è sconosciuta: gli stranieri sono soliti fermarsi nella affollata e dinamica Barcellona, alloggiare nella regale capitale Madrid oppure spingersi più a Sud, alla ricerca degli scenari da sogno dell’Andalusia. Eppure, in Spagna, La Rioja è una destinazione "in", una delle più ambite dai viaggiatori ...

  • TESTIMONI di PIETRA nei PAESI CATARI in Francia …le terre ed i castelli dell’eresia catara

    Perché un viaggio nelle terre catare? Per cercare di capire le correnti eretiche che nel Medioevo hanno caratterizzato il pensiero religioso, contrapposto al potere della chiesa romana, ritenuta la religione ufficiale. Inoltre i Catari sono strettamente legati ai Templari e questi luoghi sono pieni non solo di dolore, ma anche di mistero (come non pensare a Rennes-le-Chateau). Il catarismo fu un movimento religioso molto attivo in Europa nell' XI, XII e XIII secolo. I Catari erano cristiani, ma differenti dai cattolici romani per una dualistica interpretazione del mondo. Per essi Dio creava l'...

  • STRADA DEGLI OROLOGI ed altro… …in Foresta Nera

    La “Deutsche Uhrenstrasse” è un itinerario circolare che parte e si conclude a Villingen-Schwenningen, dopo aver attraversato il più bel paesaggio della Foresta Nera e della Baar. E' caratterizzato, natural­mente, dalla presenza di fabbriche e musei che segnano la vita e raccontano la storia dell'orologio a cucù. L'itinerario si snoda tra le caratteristiche case della Foresta Nera, con i tetti spioventi, i ruscelli limpidi dove si pescano le trote, i verdi prati ed i boschi, dove appunto si trovano le cittadine, tutte stazioni climatiche o luoghi di riposo, che hanno legato il loro nome al "cu...

  • Le TERME di SATURNIA sul Sentiero delle Crete Senesi

    Saturnia sorse in epoca romana lungo la Via Clodia nelle vicinanze della necropoli etrusca di Pian di Palma e delle sorgenti termali, già conosciute all'epoca, dalle quali prese la denominazione. Dell'antica via consolare rimangono alcune pietre conservate presso Porta Romana.La città romana subì nel VI secolo una gravissima distruzione e iniziò un periodo di decadenza. Nel periodo medievale Saturnia conobbe una fase di rinascita grazie ai conti di Tintinnano e, nel corso del Duecento, passò alla famiglia Aldobrandeschi, entrando a far parte della Contea di Sovana nel 1274. Nel Trecento venne ...

  • La VIA del BLUES Da Chicago a New Orleans passando da Memphis e Nashville…di musica in musica

    Blues deriva dall'espressione "to have the blue devils" (letteralmente: avere i diavoli blu) col significato di "essere triste, agitato, depresso". L'espressione, attestata nella lingua inglese a partire dal XVII secolo, si riferiva in origine allo stato allucinatorio che segue alle crisi di astinenza da alcool. All'epoca "blue" era un sinonimo gergale di "ubriaco" e per questo motivo le leggi che vietavano la vendita di alcolici la domenica erano indicate come "Blue laws".

  • PARCO CAPANNE di MARCAROLO

    L'area è situata ad altitudini medie superiori ai 700 metri e comprese tra i 335 m. del Lago di Lavagnina e i 1.170 m. del Monte delle Figne. L'ambiente si presenta con vegetazione prevalentemente erbacea ed arbustiva, con frequenti affioramenti di micro torbiere. Ai margini settentrionali del Parco sono visibili tracce delle antiche coltivazioni di castagno, mentre recentemente si è proceduto a realizzare ampi rimboschimenti di pino marittimo, in quanto nel corso dei secoli vaste superfici erano state disboscate per fornire legname ai cantieri della Repubblica Marinara di Genova. In seguito a...

  • LA STRADA dei VINI d’ALSAZIA…di villaggio in villaggio, di calice in calice

    Gastronomia, arte, storia e cultura… paesaggi d’avventura, lontani eppur così vicini, colori piacevolmente sgargianti, dappertutto vita e istanti inattesi, una lingua piena di verve… nei suoi grandi slanci, nella sua natura o nei suoi segreti più intimi, l’Alsazia coltiva quest’arte così rara e delicata, l’Arte di sorprendervi. In Alsazia vi sono più di 400 proprietà vinicole che aprono le porte delle proprie cantine per degustazioni durante tutto l'anno. La Strada dei Vini d'Alsazia serpeggia da nord a sud attraverso le colline di vigneti per oltre 170 chilometri. Sul percorso si trovano sent...

  • LISBONA …sulle tracce di Pessoa, Saramago, Tabucchi

    Il tram 28 è una delle attrazioni più famose di Lisbona ma non è un trenino turistico. Al contrario, è un mezzo dell’azienda di trasporto pubblico Carris: definirlo mezzo pubblico sarebbe però riduttivo. Una corsa sul tram 28 è qualcosa di simile a un giro sulle montagne russe, un tuffo nel passato e un itinerario nei meandri nascosti della città, o probabilmente le tre cose insieme. Il tutto al prezzo di un biglietto dell’autobus. Le stridenti carrozze gialle e bianche del tram 28 sono ormai diventate un simbolo di Lisbona nonché una delle più note immagini da cartolina della capitale lusitan...

  • SLOVENIA ... mitteleuropaSLOVENIA ... mitteleuropa

    La parola Carso trova origine nella radice 'karra' e significa pietra. Ed è proprio la pietra l'essenza del Carso, fatto di un mondo sotterraneo, con cavità scavate dall’erosione delle acque. Stalattiti e stalagmiti cercano la via nelle viscere della terra e contribuiscono a creare scenari di grande bellezza come nelle Grotte di Postumia e di San Canziano. Il lago di Bohinj è uno dei più belli della Slovenia...e poi Lubiana, città sul fiume...

  • VAL D’OTRO in VAL SESIA …un angolo di paradiso

    La Val d’Otro, poco conosciuta al grande turismo montano, è uno splendido angolo di paradiso… Quando una volta Alagna non esisteva, la gente del posto abitava questi pratoni posti sopra il paese attuale: le frazioni Dorf, Follu, Weng sono stati i villaggi Walser da cui poi è nata Alagna. Un tuffo nella natura montana più bella, ma anche un andare a ritroso nel tempo sulle tracce dei Walzer, l’antica popolazione tedesca che migrò per stabilirsi intorno al Monte Rosa.

  • LA RIOJA… SENTIERI LOS CAMEROS …una Spagna poco conosciuta

    Poco lontana dalle pendici dei Pirenei, nella parte nord orientale della Spagna si trova La Rioja, una provincia e comunità autonoma , nota per essere una delle principali mete turistiche enogastronomiche di tutta la Spagna. Alla maggior parte dei turisti proveniente da ogni parte del mondo La Rioja è sconosciuta: gli stranieri sono soliti fermarsi nella affollata e dinamica Barcellona, alloggiare nella regale capitale Madrid oppure spingersi più a Sud, alla ricerca degli scenari da sogno dell’Andalusia. Eppure, in Spagna, La Rioja è una destinazione "in", una delle più ambite dai viaggiatori ...

  • HIGHLANDS…Scozia Wallace, la brughiera… Rob Roy, whiskey…

    … dai territori “tragici” dove gli Scoti hanno difeso la loro terra dagli odiati inglesi, ai paesaggi primordiali dell’isola di Skye e delle Ebridi. Un trek per cuori “impavidi”… La Scozia è uno dei posti più selvaggi in assoluto… le lande battute dal vento e dalla pioggia fine che cade 300 giorni all’anno, la sensazione di viaggiare fuori dal mondo e dentro la storia a seconda dello stato d’animo sarà sempre presente, conoscendo un posto ai confini del mondo, poco abitato..

  • CANADA…SENTIERO del GRANDE ORSO British Columbia e Alberta…

    Il tratto delle Montagne Rocciose che va da Banff a Jasper è comprende due Parchi Nazionali: quello di Banff e quello di Jasper. Foreste di conifere, ghiacciai, laghi, fiumi, diverse specie di mammiferi ed una miriade di tipi di uccelli sono le perle preziose di questo angolo di mondo. Un itinerario lungo le Montagne Rocciose accompagnati da capre di montagna, moose e duck… La Icefields Parkway si dirige a nord nel cuore delle Canadian Rocky Mountains fino all'Athabasca Glacier, prima di entrare nel multiforme territorio del Parco Nazionale di Jasper, ricco di laghi turchesi cristallini e con ...

  • TOURS des LACS d’AUVERGNE …i giganti d’Auvergne

    L'Auvergne è detta "terra dei grandi spazi"... paese di al­beri tri-centenari, di "puy" (vulcani spenti) e di foreste intervalla­te da laghi e da piccoli borghi con gente dura, ma ospitale...Durante il cammino, tra laghi e cime arrotondate, si potrà osservare come un ambiente, una vol­ta turbolento ed infernale, si sia trasformato in un paesaggio dolce ed accogliente.

  • LUTHERWEG …i luoghi della grande eresia

    Martin Lutero nacque a Eisleben e crebbe nella vicina Mansfeld. L’attacco lanciato con le sue tesi nella chiesa Schlosskirche di Wittenberg cambiò il mondo. I luoghi di Lutero a Eisleben e Wittenberg appartengono al patrimonio mondiale dell’UNESCO. Un viaggio sulle orme di Martin Lutero, dei suoi amici e dei suoi oppositori, una visita ai luoghi della Riforma e un incontro con la cultura del XVI° secolo fanno rivivere la storia tedesca.

  • GR 20 SUD …la Grande Randonnée, parte Sud, da Conca a Vizzavona

    Un’ isola diversa dalle altre del Mediterraneo. Un paesaggio di montagne, fiumi, foreste. Si "fatica" tra paesaggi alpini e macchia mediterranea, bagnandosi nelle pozze dei torrenti, da un rifugio all'altro, senza dimenticare di assaggiare la zuppa corsa, la lonza, il formaggio che "cammina da solo"... Il GR 20 Sud attraversa il Parco Naturale della Corsica.

  • INDIAN COUNTRY Viaggio nella cultura Anazasi, Hopi, Zuni, Navajos

    “Io nacqui nella prateria dove il vento soffiava liberamente e dove non c'era nulla a bloccare la luce del sole. Io nacqui dove non c'erano recinti e dove ogni cosa respirava liberamente. Io voglio morire là, e non dentro questi muri. (Dieci Orsi, Comanche Yamparika) Per voi uomini bianchi il Paradiso è in cielo; per noi, il Paradiso è la Terra. Quando ci avete rubato la Terra, ci avete rubato il Paradiso.” (Piccola Foglia) Monument Valley, Grand Canyon, Mesa Verde... cammineremo lungo i sentieri di luoghi sacri agli indiani, cercando di non dis­turbare gli spiriti che qui dimorano, ascolterem...

  • IL CAMMINO DI SANTIAGO a piedi da O’ Cebreiro

    Cos’è il “Cammino”? Potremmo dire semplicemente che è il percorrere la strada che porta alla tomba di San Giacomo e che, in oltre un millennio, ha fatto milioni di persone. Il “Cammino” deve essere fatto a piedi, in bicicletta, a cavallo… qualcuno lo fa anche in auto, ma è evidentemente un’altra cosa. Il “Cammino” non è, né dovrebbe essere, interpretato come un percorso codificato, una corsa competitiva, un puro itinerario turistico. Il “Cammino” è qualcosa di più e, sicuramente, una volta lungo il percorso questa sensazione verrà fuori. La cosa più bella del Cammino? Le persone che si incontr...

  • GR 20 NORD in Corsica …la Grande Randonnee da Vizzavona a Calenzana… una mazzata!

    Il GR 20 Nord è la parte più difficile della Randonnee; pur essendo sempre “camminabile” l’ambiente severo ed alcuni passaggi ne fanno un trek per esperti. Una opportunità per misurarsi con le fatiche, con i silenzi e le atmosfere della natura primordiale. Un trek per guardare a fondo anche dentro se stessi.

  • BRETAGNA di Artù ed Asterix …tra mito, storia, leggenda e…fumetto

    La natura, il paesaggio insolito fatto di scogliere, piccole baie, promontori, la presenza di zone protette come Ploumanac’h, la riserva ornitologica di Cap Sizun, il Parco d’Armorique, le numerose “enclos parrocchiali” rendono questo viaggio particolarmente interessante. Ci sposteremo in lungo e in largo, senza fretta sperando di incontrare Asterix ed Obelix impegnati nella ricerca di legionari romani da bastonare…

  • IL CAMMINO DI SANTIAGO a piedi da Leon

    Cos’è il “Cammino”? Potremmo dire semplicemente che è il percorrere la strada che porta alla tomba di San Giacomo e che, in oltre un millennio, ha fatto milioni di persone. Il “Cammino” deve essere fatto a piedi, in bicicletta, a cavallo… qualcuno lo fa anche in auto, ma è evidentemente un’altra cosa. Il “Cammino” non è, né dovrebbe essere, interpretato come un percorso codificato, una corsa competitiva, un puro itinerario turistico. Il “Cammino” è qualcosa di più e, sicuramente, una volta lungo il percorso questa sensazione verrà fuori. La cosa più bella del Cammino? Le persone che si incontr...

  • CALIFORNIA DREAMING e non solo…

    Un viaggio "classico": a Sequoia Park incontreremo l'albero più grande del mon­do, a Yosemite cercheremo l'orso bruno, a Death Valley saremo importunati dagli abitanti delle "ghost town"... Chi non ha mai visto Yosemite dal vero tende ad identificare il parco con la verde valle circondata da montagne di granito, enormi e lucenti al mattino, cupe e avvolgenti la sera e rigate da cascate che in foto non potranno mai dare un'idea della propria maestosità. Ma Yosemite è molto più di questo. Entri a Yosemite convinto che in pochi giorni ti farai una buona idea di quel che è il parco. Esci avendo ca...

  • IL CAMMINO DI SANTIAGO a piedi da O’ Cebreiro

    Cos’è il “Cammino”? Potremmo dire semplicemente che è il percorrere la strada che porta alla tomba di San Giacomo e che, in oltre un millennio, ha fatto milioni di persone. Il “Cammino” deve essere fatto a piedi, in bicicletta, a cavallo… qualcuno lo fa anche in auto, ma è evidentemente un’altra cosa. Il “Cammino” non è, né dovrebbe essere, interpretato come un percorso codificato, una corsa competitiva, un puro itinerario turistico. Il “Cammino” è qualcosa di più e, sicuramente, una volta lungo il percorso questa sensazione verrà fuori. La cosa più bella del Cammino? Le persone che si incontr...

  • MARE E MONTI in Corsica …da Cargese a Calvi

    Questo itinerario si snoda tra costa e quote di poco superiori ai 1000 metri, toccando gli ambienti più belli della costa nord-occidentale. Il mare e le montagne sono presenti insieme. Il tracciato del trekking si trova quasi interamente all'interno del Parco naturale regionale che esiste dal 1971 con il doppio intento di proteggere il territorio e favorire lo sviluppo di un'economia rurale legata a un turismo rispettoso dell'ambiente. Questo, soprattutto per impedire il progressivo spopolamento delle zone più interne e il conseguente degrado dei territori. Dal 1983 è sotto la tutela dell' Une...

  • EOLIE …perle “infuocate” del mare

    Cosa c’entra la formazione degli Appennini con un mucchietto di isole e scogli sparso nel Tirreno? Questi e altri misteri verranno svelati in sette giorni nel regno di Eolo e di Vulcano, dove la natura si è sbizzarrita a creare forme, colori e paesaggi di una varietà stupefacente: spiagge nere e terre incrostate di tutti i colori, grotte azzurre e lidi bianchi … scogliere drammatiche, dicchi verticali, dolci colline ondulate, stradine tortuose … lande aride e giardini rigogliosi. I lapilli infuocati dello Stromboli di notte offrono spettacoli pirotecnici, i crateri esplosi sono una nicchia acc...

  • LA RIOJA… PAESAGGI a piedi, in bici a cavallo

    Poco lontana dalle pendici dei Pirenei, nella parte nord orientale della Spagna si trova La Rioja, una provincia e comunità autonoma , nota per essere una delle principali mete turistiche enogastronomiche di tutta la Spagna. Alla maggior parte dei turisti proveniente da ogni parte del mondo La Rioja è sconosciuta: gli stranieri sono soliti fermarsi nella affollata e dinamica Barcellona, alloggiare nella regale capitale Madrid oppure spingersi più a Sud, alla ricerca degli scenari da sogno dell’Andalusia. Eppure, in Spagna, La Rioja è una destinazione "in", una delle più ambite dai viaggiatori ...

  • “FOLIAGE” in AUVERGNE La Terra dei Vulcani

    La Regione dei monti d'Alvernia ha svelato le proprie origini vulcaniche solamente nel '700, quando si comprese per la prima volta che alcuni di questi monti si formarono a partire da emissioni di magma viscoso che solidificava durante la fuoriuscita, creando una sommità priva di cratere. Tipico esempio ne è il Puy de Dome. Altri 80 vulcani della zona, dalle età più disparate (da 13 milioni di anni dei monti del Cantal ai 3-4000 anni dei vulcani più giovani), sono rimasti incontaminati e caratterizzano oggi il paesaggio dell'Alvernia. La pianura si alterna continuamente alle montagne, lasciand...

  • RENO e MOSELLA…di villaggio in villaggio, di calice in calice

    La Valle della Mosella si estende da Coblenza a Treviri, è leggermente più piccola della valle del Reno ma ugualmente affascinante. Lungo la Mosella, tranquilla e adagiata, si susseguono alcune meridiane incastrate nelle pareti rocciose e magnifici vigneti che producono un ottimo vino bianco molto apprezzato dai numerosi visitatori che durante il viaggio amano visitare le piccole aziende vinicole. I vini della Mosella I vigneti che si rincorrono nella valle della Mosella producono soprattutto vini bianchi, secchi, leggeri e dal sapore delicato. La qualità di questo vino è dovuta al riesling, i...

  • ILE de La REUNION …terra di “Pitons”

    Nel cuore dell'Oceano Indiano, La Réunion assicura il piacevole spaesamento che un'isola tropicale francese può offrire e tutte le facilità di accesso di un territorio europeo. A 800 km a est del Madagascar, l'isola della Réunion forma insieme alle isole Maurice e Rodrigues l'arcipelago Mascaregno. Una vera e proprio montagna circondata dall'Oceano Indiano, il Piton des Neiges si innalza con i suoi 3 069 m. Vulcano ancora attivo, il famoso Piton de la Fournaise si risveglia ogni tanto, offrendo uno spettacolo grandioso, si possono infatti ammirare le sue colate di lava, senza alcun pericolo.

  • NEW ENGLAND Massachussets, New Hampshire, Maine, Vermont …dove le foglie sono rosse, lungo l’Appalachian Trail

    Il New England è una regione degli Stati Uniti situata nella parte nord-orientale del paese. Si affaccia sull'Oceano Atlantico ed è formata da sei stati: Maine, New Hampshire, Massachusetts, Vermont, Connecticut e Rhode Island. La città più popolosa del New England è Boston, che è pure il suo maggior centro culturale ed economico. Il New England fu la prima regione degli Stati Uniti a definire una propria identità. Originariamente abitata da popolazioni native, all'inizio del XVII secolo iniziò a ricevere i Padri Pellegrini, soprattutto appartenenti a minoranze religiose inglesi, che fuggivano...

  • La VIA del SALE …dalla pianura al mare

    Il sale fu un elemento fondamentale nell’economia e dello sviluppo della stessa, nel medioevo. Ci sono tante vie del sale sparse per ‘Europa, vie che partivano ovviamente dal mare per portare questo elemento essenziale alle genti dell’entroterra. L’"Antica Via del Sale" una traversata da Varzi a Sori attraverso l’Appennino Ligure allo scopo di riscoprire le antiche mulattiere e la fitta rete di sentieri, in tempo utilizzati dalle carovane per il trasporto del sale dalla Riviera Ligure all’Alta Valle Staffora. Questo percorso conserva ancora un fascino particolare, tranquillo e discreto per una...